E la notte ritorna con i suoi incubi…

Il giorno è una pecorella innocente. Forse è causa del sole, che rende nitidi i contorni, che toglie le ambiguità.

Non è lo stesso per la notte.

Nella notte le sensazioni si mescolano, suoni e immagini si amalgamano…in una scultura indistinta, quasi gassosa.

Io sono attratto dalla notte, come da una bella donna che si comporti in maniera spregiudicata.

La notte è il mio elemento e io mi lascio sedurre da lei. Tutte le cose più eccitanti della mia vita sono accadute di notte. Ma era un po’ di tempo fa. Ora le mie notti sono solitarie e prive di emozioni. Solo nel mio mondo onirico le situazioni sono intrise di mistero e di desiderio.

Mi sta bene, a parte che ogni tanto ci vorrei qualcuno nel mio letto, fino al mattino.

Quando lascerò queste pagine, andrò giù al bar di Carlo. Da lui passa l’immondizia umana della città e dintorni. Forse troverò la mia anima gemella…di questa notte.

Solo uscendo dalla vita si esce dalla mediocrità di ciò che essa comporta…quindi in realtà chi si toglie la vità è un cuore impavido? o un vigliacco?…

Io credo che uscire dalla vita sia allettante…ma solo se non è sorella morte a decidere il come e il quando.

vabbè…il delirio della notte comincia.

Ti aspetto da Carlo….

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: